L’importanza del Metodo: 3 consigli per lo studio

L’importanza del Metodo: 3 consigli per lo studio

La Scuola rappresenta da sempre il banco di prova di ogni studente, dai più piccoli ai più grandi. Sin dalla scuola primaria, i bambini si trovano catapultati in un mondo fatto di lettere, numeri, relazioni causali, regole grammaticali: un mondo che, d’impatto, non tutti riescono a gestire. La nuova realtà scolastica che sono chiamati ad affrontare, può spiazzare i bambini che dunque non sono in grado, da soli, di riconoscere ed attingere alle proprie risorse personali, per far fronte alle molteplici esperienze di incertezza, confusione e incomprensione vissute nella nuova “vita da scuola”. Così iniziano le distrazioni, la mancanza di motivazione e qualche brutto voto. Ma niente paura genitori!E’ tutta questione di Metodo!

Fornendo infatti la giusta strumentazione e guidandoli nel loro percorso, i vostri figli “impareranno ad imparare”: riusciranno cioè a riconoscere ed applicare consapevolmente comportamenti adeguati e strategie utili all’apprendimento. Vedendo migliorare il loro andamento a scuola ed i loro voti, riusciranno gradualmente a coltivare una motivazione intrinseca allo studio che li spingerà, negli anni, a fare sempre meglio e a godere delle loro piccole soddisfazioni scolastiche.

Ecco 3 piccoli consigli guida per iniziare ad impostare un buon metodo di studio:

  1. ORGANIZZARE E OTTIMIZZARE TEMPI E SPAZI DI STUDIO:

riconoscere e ricercare gli spazi che sostengono la concentrazione è la prima tappa fondamentale per favorire un buon apprendimento. Insieme allo spazio, è bene anche imparare a quantificare il tempo che normalmente si dedica alle varie attività della giornata, definendo un utilizzo ideale del proprio tempo in rapporto agli obiettivi che si vogliono perseguire.

  1. ALIMENTARE LA MOTIVAZIONE ALLO STUDIO:

cercare di motivare gli studenti con premi e ricompense per il lavoro svolto, valorizzando e dando importanza al loro operato, fino a che non nascerà in loro una motivazione intrinseca allo studio.

  1. EVIDENZIARE SEMPRE LE POTENZIALITÀ:

portando gli studenti alla consapevolezza delle proprie potenzialità, li aiuteremo a far accrescere la loro autostima, così da abituarli ad osservarsi in modo propositivo, e a vedere i propri limiti come sfide da superare.

 

 

To Top